Votami

web

In classifica

Wednesday, October 27, 2010

WEI JI



Vorrei condividere con voi alcune riflessioni inoltratemi da un amico, l'ideogramma cinese che vedete qua a fianco è quello di wei ji, crisi.

Oggi siamo tutti in crisi, ogni giorno leggiamo sul giornale della crisi economica, insomma pare che crisi sia una parola molto utilizzata, quante volte diciamo "ah guarda in questo periodo sono proprio in crisi" quasi per darci una giustificazione o per evitare eventuali scocciature / problemi.

Diamo alla parola crisi un significato completamente negativo, ma come il Tao insegna non può esserci solo negatività in una cosa, allora è interessante capire che la parola stessa crisi (krisis) nell’antica Grecia significava, allo stesso tempo, sia pericolo che decisione, e addirittura se osserviamo l'ideogramma cinese di wei ji vediamo che è composto da 2 simboli: pericolo e opportunità.

Quindi alla fine ogni crisi o cambiamento nella nostra vita lo potremmo vedere come una opportunità di cambiamento, credo che soprattutto crescendo l'uomo tenda a diventare sempre più statico e rigido aggrappandosi alle certezze (che poi certe non sono eheheh) e vivendo il cambiamento come una sorta di fatica angosciante.. piuttosto dovremmo imparare a essere più morbidi, cedevoli, come insegnano le Arti Marziali.

Non è facile sicuramente però credo che dare alla crisi anche una valenza in parte positiva ci faccia evitare di piangerci addosso e comunque tutto questo mostra che possiamo diventare parte attiva e non subire un destino che non ci piace.

3 comments:

Cia said...

Sono d'accordo! Credo che ogni cambiamento ci dia un'opportunità, in modo da affrontare la vita e gli eventi che accadonono come una possibilità di migliorare la nostra situazione.

Cia

almacattleya said...

Perfettamente concorde.

P.S.: Non so se lo sai, ma in questi giorni si sta parlando della mattanza delle balene provocata da alcuni paesi tra i quali anche il Giappone.
Puoi trovare la petizione in fondo a questa pagina: http://almacattleya.blogspot.com/2010/10/ucciso-il-cervo-limperatore-di-exmoor.html

Giovanna Emme said...

Ciao, molto interessante quello che scrivi (lo è sempre, per la verità).
Personalmente devo dire che ai miei periodi di "crisi" sono sempre seguiti periodi di rinascita che mi hanno lasciata più forte e consapevole.
Anche se non è stato sempre facile...
Sì dovremmo saper trasformare le nostre crisi in opportunità di cambiamento.