Votami

web

In classifica

Wednesday, October 04, 2006

ANIME e MANGA - PELINE MONOGATARI


Soap opera
52 episodi 1978
Peline Story

"...marcondirondiro dironderoooooo cigola la ruota sul sentieroooooo "(e qua Bunny-Chan come minimo me la canta tutta ahahaha) .

Peline Story è stata una di quelle serie mitiche dei primi anni 80, che ricordo di aver seguito con grande interesse, la trama è quella classica del viaggio di un bambino in cerca di una parte di famiglia sconosciuta che si concluderà a lieto fine dopo molte peripezie, quindi nulla di innovativo ma gradevole e simpatico nel complesso, vediamo la trama nel dettaglio...

(Hector Malot è molto amato dagli animatori giapponese, ne è una prova questa soap-opera ispirata ad un altro dei suoi romanzi: In Famiglia. )

In seguito alla morte del padre avvenuta in India, Peline e la madre si mettono in viaggio verso la Francia, dove vive il nonno della giovane protagonista. Disgraziatamente però, a causa di una grave malattia, anche la madre muore prima della fine del viaggio. Peline resta sola ad affrontare le difficoltà della vita; si mantiene lavorando come fotografa ambulante di paese in paese. Dopo molti mesi la ragazza raggiunge il nonno, un uomo cieco che aveva abbandonato gli affari di famiglia, affidando la gestione della propria fabbrica ad un nipote avido e un cinico vicedirettore.

Il motivo di questo comportamento risale a quando il figlio Edmond, padre di Peline, lo aveva lasciato per andare a vivere in un paese asiatico, dove si era sposato con un'indiana. Il vecchio si era sempre rifiutato di conoscere la nuora e la nipote; per questo Peline si presenta con un falso nome Olerie e si fa assumere nella fabbrica. Guadagnata la fiducia del vecchio, la ragazze ne diviene segretaria privata e rivela quindi la verità allorchè il nonno riacquista la vista e scopre in lei il ritratto del figlio Edmond. La regia è di Hiroshi Saito e Shigeo Koshi, mentre le animazioni sono affidate a Hideo Chiba.


6 comments:

Anonymous said...

ciao samurai73 io sono finita per caso nel tuo blog cercavo delle immagini del sushi da stampare in carta fotografica sai ho un minimarket asiatico dove vendo aceto di riso wasabi alghe nori udon silk tofu ecc....ho un pò di tutto dal giapponese al thailandese al filippino!:-)ieri mi sono arrivate le barche di legno dove appoggiare il sushi e siccome devo fare la vetrina e non posso mettere il sushi fresco ho bisogno di una foto eheheh :-) io non sono giapponese sono italo filippina ma mi piace la cucina in tutte le sue forme e particolarità!bel blog veramente interessante.un saluto nataly

samurai73 said...

Ciao Nataly, grazie 1000 per i complimenti, davvero hai un minimarket? Se sei in zona Milano o dintorni potrei venire a fare spese da te (^__^).

Un suggerimento per la vetrina...so che in Giappone si espongono le riproduzioni dei sushi, non so se questa cosa puoi trovarla da acquistare per il tuo negozio, però magari potresti farle tu semplicemente con gesso o pasta al sale o pasta da modellare (tipo DAS) e colorare il tutto con colori acrilici a basa d'acqua...secondo me faresti un figurone e attireresti un sacco di clienti !

Ti avevo già risposto nel post WAGURUI (^^)

bunny chan said...

Lo sai che invece questa non me la ricordo...*_*!

Baci,
B.

samurai73 said...

ma noooooooooooooooooooooo mi cadi cosi' sulla Peline ! hahahah

bunny chan said...

Ricordo esattanente le immagini della sigla, ma la melodia non mi sovviene :-(!

samurai73 said...

...magari provo a canticchiartela un po?