Votami

web

In classifica

Thursday, November 03, 2005

LIBRI - Il suono della montagna di Kawabata Yasunari


"Il suono della montagna", apparso nel 1949, è considerato con "Il paese delle nevi", il maggior romanzo di Kawabata, Premio Nobel 1968 per la letteratura. Il personaggio centrale del libro è Shingo, uomo sensibile e inquieto, assorto nei sogni e nelle tristezze del passato, nei terrori e nelle premonizioni del presente. Di fronte alla decadenza inarrestabile della sua vita e della sua famiglia, Shingo si lega sempre più strettamente a Kikuko, la giovane e infelice moglie di suo figlio. I misteriosi segnali della natura, il "suono della montagna", un riccio di castagna che cade, mentre vengono scambiate le coppe di sakè rituale, sono, nella vita di Shingo, un incitamento, come se si trovasse a un punto cruciale, se fosse giunto il tempo di decidere.

Personalmente trovo Kawabata un un grandissimo scrittore, i suoi libri sono ricchi di descrizioni che danno l'idea al lettore di trovarsi proprio nella situazione e nello stato d'animo del protagonista del romanzo, inoltre soprattutto ne 'il suono della montagna' vi sono numerose citazioni alle affascinanti tradizioni giapponesi.

Un libro da leggere tutto d'un fiato che proietta il lettore in un mondo raffinato, estetico e sensibile alla natura dove anche un suono della montagna viene percepito e diventa turbamento interiore.

3 comments:

ale said...

quasi quasi lo leggo mi sembra una poesia più che un romanzo e questa è proprio la stagione delle castagne eheheheh

samurai73 said...

Per me è uno dei libri più belli che io abbia mai letto in assoluto !

Fabio said...

Ho appena finito di leggerlo..bhè, è qualcosa di assolutamente straordinario.. Lo consiglio davvero a tutti.
Si rivive il romanzo in un'atmosfera quasi magica, quella dell'antico Giappone!

http://stratosphere1982.spaces.live.com/