Votami

web

In classifica

Friday, June 23, 2006

HIGASHI



Guardate che meraviglia per gli occhi (e mi sa anche per il palato) questi dolcini giapponesi.

Ne ho una piccola confezione a casa che conservo gelosamente ma credo sia giunto il momento di assaggiarli ehhehe...

Ci sono Higashi fatti da più tipi di zucchero, con aromi differenti e altri più semplici fatti solo di zucchero.

La farina utilizzata per fare gli higashi è tipicamente farina di riso (anche di diverse varietà) o di fagioli azuki, soia o piselli verdi.

Quelli fatti tradizionalmente con il "wasanbon" , zucchero finissimo di prima qualità giapponese sono generalmente i più raffinati.

Gli hagashi sono spesso serviti durante la cerimonia del tè, forse per addolcire il sapore amarissimo (cosi' mi hanno detto) del denso tè verde in polvere ehehhee....

7 comments:

wanda said...

Certe cose non si sa proprio se mangiarle o metterla in cornice...Io pero' alla fine seguo sempre l'istinto e le mangio!

samurai73 said...

Io me le guardo e poi però vorrei anche sapere che sapore hanno..però se le mangio poi non le ho più....ahhh che dilemma !

ale said...

...scusate...ma io credevo che ofssero le saponette per profumare i cassetti ahahahahah...ma quanto so' ignorante

samurai73 said...

ma certo che sono saponette....per quello ti avevo detto di non mangiarle ricordi ? hihihi (ghigno satanico)

dearwanda said...

Certo che a postare regolarmente ci siamo solo io e te mi sa' eh? ma che fanno gli altri? Non si staranno mica divertendo la' fuori alle nostre spalle?!

samurai73 said...

Ma no magari leggono però poi non hanno voglia di intervenire, d'altro canto fa caldo...e il caldo rende pigri eheheh

dearwanda said...

ciao samu! Oggi sono stata tutto il giorno in giro. Sono stanchissima e mi ci vorrebbe proprio una di queste caramelle...